Archivi categoria: Nazionale

STOP GLIFOSATO: è corsa contro il tempo !

Riceviamo e condividiamo con forza e convinzione, questa campagna, aderite e CONDIVIDETE tutti questo articolo.

Tra meno di 24 ore l’Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) renderà nota una notizia che rischia di avere un impatto sulla tua salute e su quella di milioni di cittadini europei.
Si tratta della valutazione sul rischio cancerogeno del GLIFOSATO, il diserbante più usato in agricoltura.

Questo erbicida è stato già classificato come probabilmente cancerogeno dall’Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro dell’OMS, ma la Commissione Europea, che entro la fine dell’anno dovrà decidere se vietare il suo utilizzo, ha chiesto anche un parere dell’ECHA.

SIAMO IN ALLERTA per UN RISCHIO di conflitto di interessi. Tim Bowmer, il presidente del Comitato dell’ECHA che dovrà fare la valutazione, ha lavorato per società di consulenza nel settore chimico per venti anni.
Gli interessi delle industrie chimiche sul commercio del glifosato sono altissimi, e c’è il rischio che la salute dei cittadini venga messa in secondo piano!

IL GLIFOSATO DEVE ESSERE PROIBITO PER SEMPRE: FIRMA LA PETIZIONE

STOP glifosato Firma la petizione

SUI RISCHI DEI PESTICIDI, CHI CONTROLLA IL CONTROLLORE?

La volontà dei Cittadini Europei CONTA! Arriviamo a 500.000 firme entro domani.

 

FIRMA ORA

Migliaia di persone e decine di associazioni stanno chiedendo all’Europa di mettere al bando per sempre l’uso del glifosato in agricoltura.
È partita una ICE (iniziativa dei cittadini Europei), che non è una classica petizione, ma una forma di partecipazione prevista dalle leggi Europee: se riusciremo a raccogliere almeno 1 milione di firme (complete di carta di identità e indirizzo) in 7 Paesi, la Commissione Europea non potrà ignorarci.

IL TEMPO CORRE! NON RESTIAMO A GUARDARE mentre le lobby dell’industria chimica portano avanti i loro interessi.
Abbiamo l’obiettivo di raccogliere 1 milione di firme. Siamo già oltre 400.000 e vogliamo arrivare a 500.000 entro DOMANI per far sentire alla Commissione Europea che siamo in tanti…e saremo sempre di più! FIRMA SUBITO

Attenzione: secondo le norme europee, per firmare dovrai inserire anche la tua Carta di identità e il tuo indirizzo: un passaggio in più per poter contare davvero in Europa.

Grazie per quello che farai!!

Greenpeace é un’organizzazione non violenta e finanziariamente indipendente, che agisce per denunciare i problemi ambientali e promuovere soluzioni per un futuro verde e di pace. Le nostre risorse provengono dalle donazioni di singole persone che condividono i nostri ideali, non accettiamo fondi da stati, partiti o aziende: questo ci consente la piena libertà di parola e azione in tutti i luoghi e in tutte le circostanze. Per conoscere le nostre Campagne visita il nostro sito o seguici su Facebook, Twitter e Google+.

 

Annunci

Referendum 17 Aprile. Cerchiamo scrutatori!

Ormai più di un anno fa riuscimmo a far approvare una mozione con la quale chiedevamo di dare precedenza a disoccupati e studenti nella scelta degli scrutatori. In vista del referendum di Aprile, dovremo presentare i “nostri” nomi e ci piacerebbe dare un piccolo aiuto a chi ne ha più bisogno, replicando quanto abbiamo già fatto in occasione delle ultime elezioni regionali. (Gli scrutatori vengono retribuiti) Fatevi avanti!
5stellesoliera@gmail.com

image

Depositato le Firme

Referendum SULL’EURO.
6 mesi di lavoro. 6 mesi di freddo, pioggia, sole. 6 mesi in cui migliaia di attivisti M5S, in ogni angolo d’italia, hanno fatto banchetti per strade/piazze, per permettere a centinaia di migliaia di cittadini italiani di poter dire: ”SI’, ANCH’IO VOGLIO UN REFERENDUM SULL’EURO”. Grazie a voi, possiamo depositare in parlamento una legge d’iniziativa popolare che porterà al referendum consultivo sull’euro.
Il nostro ringraziamento va anche a tutti i cittadini Solieresi che hanno contribuito a questo risultato.

image

Grazie, Mercì, Thank you, Danke

image

Dopo i risultati delle elezioni regionali è d’obbligo un post di ringraziamenti che prendiamo pari pari dal Blog. Click qua

Il primo grazie (di cuore) va a De Luca, ineleggibile e impresentabile, che ha mostrato il vero volto del Pd della (il)legalità.
Il secondo grazie ai candidati del M5S che, senza ambizioni di poltrone e di potere, hanno speso gli ultimi mesi in campagna elettorale.
Il terzo grazie ai parlamentari e agli altri eletti che hanno girato in lungo e in largo la penisola per dare il loro sostegno alle liste senza risparmiarsi, la mattina erano a Venezia, ill pomeriggio a Genova e la sera a Perugia.
Il quarto grazie a chi ha dato fiducia al M5S con il voto, e non era facile, con i media tenacemente contro a raccontare misfatti su di noi, non era semplice bucare la nebbia della disinformazione.
Il quinto grazie a chi ha ridimensionato il partito dell’innominabile e lo ha portato a percentuali più consone (metà rispetto alle europee) alla sua (non) azione di governo. Non si gestisce un Paese con le menzogne e con l’arroganza,
Il sesto grazie alle sirene della sinistra che ci vorrebbero assessori o alleati a cui si ricorda che il M5S voterà in consiglio regionale (e in Parlamento) ogni proposta che sia contenuta nel suo programma o che porti un beneficio ai cittadini. Le alleanze e gli inciuci non ci appartengono.
Grazie, Danke, Merci, Thank you agli italiani che ci hanno votato e che hanno attribuito il ruolo di primo partito al M5S in Liguria, Campania e Puglia e di secondo in altre regioni.
Il prossimo ringraziamento sarà alle politiche. Un giorno del ringraziamento con il tacchino del Pd nel forno.
beppegrillo.it

#Microcredito: CI SIAMO!

microcredito

Ci siamo!! E’ il coronamento di due anni di lavoro da cittadini prestati alla politica, cittadini al servizio dei cittadini. Oggi 27 maggio il Ministero dello Sviluppo Economico ha lanciato la procedura che dà il via al Fondo per il microcredito di Stato, una conquista inedita nella storia di questo Paese, uno strumento realizzato grazie al duro impegno e soprattutto grazie ai 10milioni di euro che derivano dalle restituzioni delle eccedenze di stipendio da parte degli eletti del MoVimento 5 Stelle.
Sentirete parlare di “click day” perché da oggi, 27 maggio, sarà possibile prenotare i fondi sul sito www.fondidigaranzia.it.

Il M5S si è preoccupato di contattare questi soggetti finanziatori al fine di assicurare ai cittadini condizioni trasparenti consentendo agli utenti di operare una scelta consapevole delle condizioni operate.

Alcuni soggetti finanziatori (operatore del microcredito, istituto bancario o intermediario finanziario) hanno già avviato, e altri lo stanno facendo, una convenzione con il M5S, offrendo tassi interessanti e servizi di supporto molto importanti.

Il Fondo per il microcredito eroga fino a 25mila euro per ogni iniziativa economica, cifra che può arrivare a 35mila in caso di regolare restituzione delle rate e a fronte di buoni risultati intermedi del progetto. Lo strumento si avvale di una dotazione di partenza di 40 milioni di euro, ma una volta esaurite le risorse per le prenotazioni online, si potrà continuare a fare richiesta direttamente in banca fino all’esaurimento delle risorse ordinarie del Fondo di garanzia (centinaia di milioni di euro).

Compilare la domanda sul web serve a bloccare il credito. La prenotazione sarà valida per i cinque giorni lavorativi successivi, entro i quali il richiedente dovrà presentare la propria idea imprenditoriale al soggetto finanziatore (ci si può far aiutare dai consulenti del lavoro per una prima indicazione). L’intermediario avrà poi 60 giorni di tempo per concludere la pratica.

Il fondo ha la finalità di finanziare lavoratori autonomi o microimprese (anche cooperative, Srls o società di persone) rientranti nelle cosiddette fasce deboli, ossia non in condizione di rivolgersi al sistema creditizio tradizionale. Non servono, infatti, garanzie reali, cioè il richiedente non rischia nessuna ipoteca. Il Fondo del Microcredito copre l’80% delle somme finanziate e soprattutto garantisce la somma erogata senza il vincolo della valutazione economico-finanziaria del progetto da parte del gestore del fondo stesso. La garanzia, peraltro, è concessa gratuitamente.

Tutto ciò rende l’iter molto snello. Iscriviti alla nostra mailing list (http://www.beppegrillo.it/movimento/parlamento/microcredito/index-test.html#slide-5) per ricevere tutti gli aggiornamenti.

Abbiamo incalzato il governo per consentire l’emanazione dei regolamenti attuativi che rendessero il Microcredito una realtà su tutto il territorio nazionale. Abbiamo creato una convenzione con l’ordine nazionale dei Consulenti del Lavoro per fornire a tutti i cittadini un aiuto concreto e gratuito. Abbiamo sollecitato il sistema bancario al fine di garantire condizioni chiare, trasparenti e vantaggiose.

Il M5S continua a lavorare per il futuro del Paese. Prenditi la tua parte.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: